Crea sito

Meteorologia Marina

La meteorologia marina è quel ramo della meteorologia che studia l’insieme delle acque salate del nostro pianeta. Studiando alcuni dati fondamentali infatti si possono fare delle previsioni estremamente utili per i navigatori e non solo, il clima del mare influenza pesantemente quello terrestre. Ma quali sono i parametri fondamentali che si studiano in meteorologia marina?

Temperatura dell’ acqua

Viene rilevata con le boe oceanografiche o con i cosiddetti radiometri ad altissima risoluzione satellitari. Rappresenta la temperatura degli strati più superficiali dell’ acqua di mare, perchè sotto è tendenzialmente più fredda.
Presenta un’ escursione stagionale notevole seppure inferiore tipicamente a quella della terraferma, e soprattutto un’ escursione giorno/notte assolutamente trascurabile.

Velocità del vento


E’ la velocità media del vento che soffia su quel tratto di mare. Può essere espressa in chilometri orari ma anche con la scala di Beaufort. La velocità del vento in mare è tipicamente molto più elevata di quella su terraferma e influenza pesantamente l’ altezza delle onde e il clima delle zone costiere.

Altezza d’ onda


L’ altezza comunemente misurata è detta altezza significativa, ed è l’ altezza media del terzo di onde più alto. Quindi non rappresenta l’ altezza massima in assoluto delle onde. Può essere espressa in metri ma anche con la scala di Douglas. Si riferisce al mare aperto: l’ altezza d’ onda sulla costa varia a seconda di moltissimi fattori e viene considerata raramente, solo nelle previsioni specifiche per i surfisti.

Velocità delle correnti


E’ la velocità dei “fiumi” d’ acqua che scorrono all’ interno di mari ed oceani. Sono provocate dai venti e si distinguono in superficiali e profonde e in calde e fredde.